mercoledì, Novembre 30, 2022
More

    Pietra

    Se rinasco, quando rinasco, voglio rinascere sasso.
    Con l’arenaria al posto delle orecchie
    ché le storie degli altri, i racconti affascinanti, non li voglio più ascoltare
    e alle tentazioni delle parole non voglio più cedere;
    due granuli biancastri di alabastro in luogo degli occhi
    per non cogliere più la bellezza e non soffrirne l’assenza.
    Poi vorrei un manto esterno lucido e lucente
    di onice calcarea
    e non la pelle che è registro malefico di ricordi
    di carezze.
    E infine vorrei un blocco granitico nella parte più interna di me pietra,
    che sia impermeabile al desiderio di appagamento del cuore,
    impassibile alla tenerezza
    ed eternamente
    immobile.

    1 commento

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Advertisingspot_img

    I più apprezzati

    In Evidenza

    Seguici sui Social